Il Milan per Trezeguet può rinunciare a Borriello

Galliani e Bronzetti ieri sera a Milano hanno incontrato Caliendo, procuratore dell’attaccante francese della Juve. Accantonata l’idea Oddo. L’a.d. rossonero: “Marco è assolutamente incedibile”

Non sarà Trez-facile, ma il Milan ci riprova. E questa volta le possibilità di portare in rossonero David Trezeguet crescono. Decisamente. Ora l’affare si può fare, perché qualcosa è cambiato. Perché se il francese andrà al Milan, alla Juventus arriverà Marco Borriello. Ecco la contropartita giusta, almeno quella gradita ai dirigenti bianconeri. Oddo no, non interessava. Altra storia quella di un attaccante di 27 anni, che due campionati fa (prima dell’infortunio) segnò 19 gol con la maglia del Genoa. Contendendo fino all’ultima giornata la vetta della classifica marcatori. Poi finì così: vinse Del Piero, con 21 gol. Terzo Borriello, a quota 19. Secondo? Trezeguet, con 20 centri.

rendez-vous — E così lui, l’intramontabile David, passa in pole position: Dzeko è trattativa tramontata e quella per Luis Fabiano resta al palo. Così torna (forte) l’idea di Trezeguet in rossonero. Milan e Juventus ne hanno già parlato. Quindi, ieri sera al ristorante Giannino di Milano, un nuovo rendez-vous. Perché al tavolo dove sedevano Galliani e Bronzetti (consulente per il mercato milanista) sì è accomodato anche Caliendo, procuratore del francese d’Argentina. Insomma, l’affare si può fare. Il Milan non ha mai nascosto che tra i suoi obiettivi c’era anche Trezegol.

eta’ media e risparmio — Vabbè, ma perché il Milan dovrebbe cedere Borriello? Perché Borriello, dopo una stagione passata forzatamente ai box, e un Milan che sta comunque cercando un’altra punta, potrebbe prendere in considerazione l’ipotesi di cambiare aria. Insomma, l’affare si può fare: scambio alla pari. La Juventus chiede Borriello perché la mossa le permetterebbe di abbassare l’età media di un reparto offensivo non proprio giovane. Ma soprattutto alleggerirebbe il bilancio: da un ingaggio 4,5 milioni si passerebbe a uno stipendio più economico. E i diretti interessati? Caliendo ha già fatto capire che il francese accetterebbe. Se la stessa riposta arriverà anche dall’attaccante rossonero, allora il cerchio sarà chiuso. Ah, Borriello a Torino ha già i suoi estimatori. Domenica, per esempio, il bianconero Giorgio Chiellini aveva spiegato: “Luis Fabiano? Non vale Borriello”. Profetico.

Gazzetta.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...