TOTTI E BUFFON, TRA I PARTECIPANTI AL PREMIO GOLDEN FOOT 2010 DI MONTECARLO

Presentata lo scorso 19 maggio, su Radio Monte Carlo, l’edizione 2010 del prestigioso premio internazionale alla carriera GOLDEN FOOT, che gode dell’Alto Patronato di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco. Con l`ideatore del premio, Antonio Caliendo e il vincitore del premio 2009, il brasiliano Ronaldinho ha annunciato ufficialmente i nomi dei dieci candidati di quest’anno, selezionati da una giuria tecnica formata da 50 giornalisti sportivi di tutto il mondo che sono, nell`ordine:

David Beckham (Inghilterra), Gianluigi Buffon (Italia), Didier Drogba (Costa d’Avorio), Samuel Eto’o (Camerun), Steven Gerrard (Inghilterra), Ryan Giggs (Galles), Carles Puyol (Spagna), Raúl González Blanco (Spagna), Clarence Seedorf (Olanda), Francesco Totti (Italia). Il vincitore sarà decretato solo dai lettori e dal pubblico, in piena autonomia e democrazia, regola fondamentale del web.

Come tradizione il vincitore, che sarà premiato il prossimo 11 ottobre durante il Galà dell`ottava edizione del Golden Foot, consegnerà alla storia le sue impronte alla CHAMPIONS PROMENADE, la “Walk of Fame” del calcio mondiale, per essere ricordato tra le altre leggende del calcio che già arricchiscono il lungomare monegasco, a pochi passi dal Forum Grimaldi.

Per votare è semplice, basta andare sul sito www.goldenfoot.com fino alle 12H locali (siamo nel Principato di Monaco, attenzione!) del prossimo 8 ottobre.

Per questa edizione, l’impronta in oro cesellata a mano e una stella in oro e diamanti, sarà realizzato dalla prestigiosa gioielleria Abate di Sanremo.

In attesa dei risultati intanto, lo scorso 2 giugno, mentre in Italia si celebrava la tradizionale festa nazionale della Repubblica, Antonio Caliendo, nei suoi uffici monegaschi, ha festeggiato a modo suo la propria italianità. In compagnia della sua attuale compagna, l`ex annunciatrice RAI Alessandra Canale, ha firmato, con orgoglio ed un pizzico di emozione, i proventi dell`asta organizzata durante la scorsa edizione del Galà del Golden Foot. L`assegno, dell`importo di € 12.000, è stato consegnato direttamente nelle mani della Principessa Stephanie di Monaco, Presidente dell’associazione Fight AIDS Monaco. Un contributo importante che servirà a finanziare, come ha lei stesso ricordato, la “MAISON DE VIE” in Provenza, a Carpantras, destinata a 26 persone, tra malati di AIDS e le loro famiglie, prossima all`ìnaugurazione ufficiale. La cerimonia dell`assegno, aperta a pochi invitati, si è svolta in un clima rilassato, proprio lo stesso che vivono gli atleti di una squadra di calcio dopo aver vinto una partita. Qui pero`a segnare il goal è stata la generosità, nel rispetto dello sport, quello vero, e quello della persona, che quotidianamente la Principessa Stephanie sostiene con la sua campagna di comunicazione per la prevenzione dell`AIDS che, come ha ricordato piu` volte lei stessa, “nonostante di AIDS se ne parli sempre meno è importante ricordare che il contagio si puo` evitare usando poche ma semplici precauzioni. Ma è anche basilare salvaguardare la propria salute non colpevolizzando dei malati che, ancora oggi, vivono nel pregiudizio, e spesso sappiamo come bastino gli sguardi degli altri, quelli sani, ad “ucciderli” esattamente come fa la malattia. E questo non è giusto.”

MARIA BOLOGNA (Global Press)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...