Archivi categoria: Calcio estero

Antonio Caliendo smentisce quanto riportato dalla stampa brasiliana

In merito a quanto pubblicato dal sito brasiliano lancenet.com.br, Antonio Caliendo smentisce di aver mai dichiarato a chicchessia quanto riportato per quello che concerne un eventuale rifiuto dell’ex ct del Brasile Carlos Dunga di allenare il club brasiliano del Santos FC. “Diffido chiunque dall’usare impropriamente il mio nome, dato che tale esposizione mette in dubbio la mia professionalità” aggiunge Caliendo.

Annunci

POSSIBILE IL SEQUESTRO DELLE AZIONI DEL QPR DI BRIATORE

Antonio Caliendo e i suoi soci hanno dato incarico ai propri legali di verificare se esistono i presupposti per il sequestro delle azioni del club inglese del Queens Park Rangers detenute dal Signor Flavio Briatore (attraverso la società Sarita Capital Investment Inc) al fine di cautelarsi per i crediti dovuti, e non ancora incassati, che sono a tutt’oggi oggetto di una disputa legale.

Ufficio stampa di Antonio Caliendo

Caliendo: “Trezeguet all’Inter? No, resta all’Hercules”

«Trezeguet non si muove dall’Hercules». L’agente dell’attaccante francese, Antonio Caliendo, mette la parola fine alle voci di contatti fra il calciatore ex Juve e l’Inter. «David sta bene in Spagna: la salvezza con loro equivale per lui alla conquista di uno scudetto», ha detto il procuratore a Sky Sport 24. «In Italia si parla di mercato 12 mesi all’anno e i rumors a volte si trasformano in notizie vere. Non posso escludere che David sia oggetto di desiderio di qualche club, detto questo io parlo con l’Inter ogni giorno: ma non posso mettere in piazza, per ovvi motivi, i contenuti degli incontri con la società nerazzurra».

tuttosport.com

Agente di Trezeguet: Lui all’Inter? C’è un ottimo rapporto

Il futuro di David Trezeguet potrebbe essere ancora in Italia. Ad aprire alla possibilità di un ritorno dell’ex bomber della Juve – attualmente in forza all’Hercules Alicante – nel Belpaese è stato il suo procuratore, Antonio Caliendo: «Ultimamente si sta instaurando un bel rapporto con l’Inter, e non è escluso che se ne possa riparlare nei prossimi giorni», ha detto a calciomercatonews.com. «Bisogna però essere cauti perchè in casa inter è un momento delicato quindi non si possono fare previsioni».

tuttosport.com

Caliendo tuona: “Nulla a che vedere con Briatore!”

Antonio Caliendo, che Il Corriere dello Sport/Stadio cita in merito alla situazione societaria del Modena Football Club 1912, precisa che con il Sig. Briatore, erroneamente accostato alla sua persona nella gestione del Queens Park Rangers di Londra, non c’è e non ci sarà mai alcun legame lavorativo. Ad avvalorare l’affermazione, la causa intentata dall’esperto consulente di calciatori napoletano e modenese di adozione, contro l’ex manager della Renault, al quale tempo fa ha ceduto le azioni della squadra londinese senza ricavarne ad oggi nessun profitto.

Caliendo sul momento di Maicon

In esclusiva per Calciomercatonews, abbiamo raggiunto telefonicamente Antonio Caliendo, il noto procuratore del ‘Colosso’ dell’Inter Douglas Maicon, per saperne di più sul suo futuro, che in molti vedono al fianco di Josè Mourinho al Real Madrid.

Buonasera Signor Caliendo, come motiva il vistoso calo di forma di Maicon?

“Beh, credo che sia naturale. La storia del calcio di insegna che nella stagione immediatamente successiva ai Mondiali, molti giocatori hanno avuto un calo di forma, è fisiologico. Poi l’Inter l’hanno scorso è arrivata in fondo a tutte le competizioni, giocando tante partite”.

La ‘Gazzetta dello Sport’ ha ipotizzato che questo suo momento negativo possa addirittura dimezzare il prezzo del suo cartellino, consentendo al Real Madrid di tornare all’attacco.

“Il Real Madrid non è che acquista i giocatori a prezzo dimezzato perché stanno avendo un calo. Poi un giocatore non si può svalutare così, dopo cinque anni di successi, per un paio di partite sottotono”.

Lei pensa che il Real proverà nuovamente ad acquistare il giocatore?

“Prima è necessario che Maicon torni alle sue solite prestazioni. Nel prossimo mese se ne saprà di più”.

Pierluigi Tosto – www.calciomercatonews.com

Totti vince il Golden Foot 2010